CorrIsernia

CORRISERNIA 2015 – X edizione, vedi la photo gallery 2015

23/08/2015 – L’intero programma della manifestazione è stato presentato in conferenza stampa il giorno 18 settembre alle ore 9,30 presso il Presidio Turistico della Provincia di Isernia, alla presenza di tutte le più importanti emittenti televisive e testate giornalistiche regionali.

Ha presieduto la conferenza il Presidente della NAI, Agostino Caputo, alla presenza, tra gli altri, del Consigliere Regionale con delega allo sport, Carmelo Parpiglia, e il rappresentante del Comitato Regionale FIDAL, Cinzia Calabrese.

LE GARE

Si sono articolate in diverse iniziative:

1) nel primo pomeriggio l’evento sportivo è stato dedicato ai ragazzi, con la novità del progetto “CORRILASCUOLA”. Tutti gli Istituti Comprensivi di Isernia, di ogni ordine e grado, hanno coinvolto ciascuno i propri alunni in una sorta di “passeggiata” di 1,5 chilometri dove non è prevista alcuna classifica cronometrica. La classifica è stata stilata tenendo conto solo del numero degli arrivati appartenenti a ciascun Istituto Comprensivo; sono stati premiati i tre Istituti, che hanno portato al traguardo almeno 50 alunni, devolvendo € 1.000,00 al primo classificato, € 500,00 al secondo ed € 300,00 al terzo. Tutti gli alunni partecipanti hanno ricevuto una maglia evento, consegnata all’atto dell’iscrizione, mentre a tutti gli alunni arrivati al traguardo è consegnata una medaglia ricordo9 della manifestazione.

2) Appena dopo la “CORRILASCUOLA” si è svolta la corsa riservata ai diversamente abili, assistiti dai volontari della UNITALSI provinciale, che si sono disimpegnati in una gara poco più che simbolica;

3) la gara non competitiva, aperta a tutti coloro che hanno voluto avvicinarsi allo sport affrontando un solo giro del circuito cittadino, ha avuto lo start insieme alla gara competitiva. I circa 200 partecipanti hanno avuto la possibilità di correre assieme agli amatori. All’interno della non competitiva hanno partecipato 50 migranti, ospiti delle strutture di Monteroduni, Macchiagodena, Agnone e Sant’Agapito nell’ambito di un progetto integrazione multirazziale.

4) corsa a sei zampe Sulla scia del successo dell’edizione 2014 è stata rinnovata la gara riservata agli amici a 4 zampe ed ai loro padroni, con la collaborazione dell’E.N.P.A. provinciale, e con la partecipazione di circa 30 amici a 4 zampe, che hanno percorso un giro del circuito amatoriale.

5) gara competitiva di 10,00 KM, riservata agli atleti iscritti alla FIDAL ed altri enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;

6) gara ad invito, riservata ad atleti “assoluti”, che hanno corso con la formula cosiddetta “americana”.

Tutte le gare si sono svolte nel pomeriggio con inizio alle ore 16,00 per le manifestazioni giovanili ed alle ore 17,30 in contemporanea per le gare da 3,3 KM e 10,00 KM. Alle 19,00 la gara degli assoluti.

La zona partenza/arrivo è stata posta sul Corso Garibaldi all’altezza di Piazza della Repubblica, che è servita anche come spazio per organizzare la logistica di gara (il palco delle premiazioni, le attrezzature per il rilevamento in automatico dei tempi di gara degli atleti amatori, le attrezzature per l’amplificazione, le postazioni riservate ai giudici e alle iscrizioni alle gare non competitive, …). In gazebo appositamente allestiti hanno esposto:

  • l’AVIS comunale, provinciale e regionale, che ha fatto promozione per la donazione di sangue, distribuendo gadget e pieghevoli;
  • l’associazione AIC (Celiaci) che ha presentato prodotti per i celiaci ed ha distribuito informazioni sulla malattia;
  • lo studio ODONTOSALUTE di Isernia, tra i principali partner commerciali della manifestazione sportiva;
  • l’ENPA, organizzazione per la protezione degli animali;
  • la Croce Rossa Italiana, ha allestito una tenda per il primo soccorso.
  • La Cooperativa LAI (Lavoro anch’io) che si occupa di ragazzi con diversi disabilità che comunque riescono a fare oggetti e poi rivendere. In questa occasione hanno portato oggetti da tavolo, miele ecc. ecc.
  • l’Associazione ME.MO. Cantieri Culturali, che, nella qualità di assegnataria della gestione dei più importanti siti turistici molisani, ha promosso il territorio ed in particolare il sito archeologico della “Pineta”, anche con “laboratori didattici” dedicati, in particolare, ai più piccoli.

Nell’adiacente area del terminal Francesco Martino, riservata e totalmente preclusa al traffico, è stato organizzato il ristoro di fine gara.

Si è confermata particolarmente apprezzata la corsa degli assoluti nella spettacolare formula all’“AMERICANA”, gara ad eliminazione, migliaia gli spettatori presenti. La gara ha visto la partecipazione dei migliori atleti italiani, campioni nelle diverse specialità di corsa, tra cui Chiappinelli, i fratelli Abdikadar, Dini, i gemelli Zoghlami, e tutte le giovani promesse dell’atletica molisana tra cui i tesserati NAI Grano, D’Andrea e D’Angelo.

Il collaudato abbinamento delle due iniziative sportive ha sviluppato “sinergie” che hanno consentito ancora una presenza record di spettatori, davvero superiore ad ogni più felice aspettativa.

LA GARA COMPETITIVA

La gara competitiva si è svolta su un circuito di 3,330 metri, interamente cittadino, percorso 3 volte per un totale di km 10,00.

La “CORRISERNIA 2015” era valida anche come tappa del circuito regionale denominato CORRIMOLISE, giunto alla settima edizione, organizzato per volere della FIDAL regionale al fine di promuovere lo sport amatoriale sul territorio.

Il percorso, omologato e certificato dai Giudici federali in 10 km esatti, ha compreso le centralissime Corso Garibaldi, Via Latina, Viale Dei Pentri, Via Veneziale, Via Umbria, Piazza Giustino D’Uva, Via Molise, Corso Risorgimento e con l’arrivo sempre in Piazza Stazione. Su Corso Garibaldi è stato posto il punto di ristoro per l’acqua ed un altro in Via L. Testa. Il percorso, interamente chiuso al traffico molto veloce è stato particolarmente apprezzato dagli atleti che hanno potuto far valere le loro capacità di velocità.

Hanno coadiuvato gli organizzatori della Nuova Atletica Isernia i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione Protezione Civile di Isernia, della Croce Rossa di Isernia, dei Vigili del Fuoco in congedo e delle Guardie Forestali in congedo che, con esemplare impegno, hanno contribuito alla riuscita delle manifestazioni. Indispensabile, inoltre, la presenza e la funzione delle forze dell’ordine ed in particolare della Polizia Municipale.

I podisti iscritti sono stati 370 (354 partenti e 348 arrivati), provenienti oltre che dal Molise, anche da altre regioni: Veneto, Campania, Lazio, Abruzzo, Lombardia, Toscana e Piemonte. In totale n. 8 Regioni e n. 34 società sportive rappresentate.

Sono state premiate con trofei, coppe e rimborsi spesa le prime cinque società. Inoltre, sono stati premiati con trofei, coppe e rimborsi i primi tre arrivati nella classifica assoluta maschile e femminile. I primi classificati nelle singole categorie amatoriali, maschili e femminili, hanno ricevuto premi in natura, offerti dalle aziende molisane per promuovere il territorio e i suoi prodotti.

Hanno premiato a fine manifestazione i vincitori delle diverse gare, oltre che il Rappresentante del Comitato regionale FIDAL, Luca Rosa, i rappresentanti dei principali partner commerciali dell’evento, Odontosalute, Emmetti, Mediolanum e GateLab.

LA GARA AD INVITO

Nell’ambito della Corrisernia 2015, nel rispetto di un protocollo sperimentato lo scorso anno e consolidato per il particolare successo che riscuote, la NAI, con la consulenza del tecnico Luciano Di Pardo, come ultimo prezioso evento della giornata ha riservato la gara ad invito a 24 atleti assoluti, che si sono disimpegnati nella formula “all’Americana”.

Il principio ispiratore per la selezione degli atleti è stato quello di riservare la competizione esclusivamente agli italiani. Affianco ad affermati campioni nazionali sono stati invitati “tutti” i giovani promettenti molisani. Un esperimento riuscitissimo, che ha motivato le associazioni molisane di appartenenza in un evento nuovo ed unico.

Si è svolta su un circuito di 500 metri ricavato su Corso Garibaldi, percorso 20 volte. Ad ogni tornata gli ultimi atleti che transitavano sulla linea del traguardo venivano eliminati, uscendo man mano dalla competizione. Ultimo giro corso dagli ultimi quattro atleti rimasti in gara per formare il podio finale.

Ha vinto l’atleta del CUS Palermo Ala Zoghlami, seguito dal fratello Osama e da Lorenzo Dini, atleta di spicco delle Fiamme Gialle.

CORRISERNIA 2014 – IX edizione

21/09/2014 – Il programma della manifestazione è stato presentato il 17/09 in conferenza stampa presieduta dal Sindaco dott. Luigi Brasiello alla presenza, tra gli altri, del Consigliere Regionale con delega allo sport, Carmelo Parpiglia, e il Presidente Regionale del CONI, Prof. Guido Cavaliere.

LE GARE

Si sono articolate in 4 diverse competizioni:

1) nel pomeriggio l’evento sportivo è stato dedicato ai ragazzi e diversamente abili: la responsabile del settore giovanile della NAI Sig.ra Silvana Azzolini, già da alcuni mesi prima del 20 settembre si è impegnata nell’organizzazione e “reclutamento” dei piccoli atleti. A margine delle gare promozionali si è svolto anche l’evento riservato ai “diversamente abili” che, giunti in numero di 40 ed assistiti dai volontari della UNITALSI regionale, con forte spirito di integrazione si sono disimpegnati in una gara poco più che simbolica. Sei gli “start”.a seguire grande novità, la gara degli amici a 4 zampe.

Le gare per gli “adulti” sono state così organizzate:

2) gara non competitiva, aperta a tutti coloro che hanno voluto avvicinarsi allo sport affrontando il circuito cittadino da 3,0 KM, percorso una sola volta, per un momento di aggregazione e per il puro piacere della corsa. I 235 partecipanti hanno avuto la possibilità di correre assieme agli amatori. Anche quest’anno si è ripetuta la fattiva collaborazione della ASSOCIAZIONE ITALIANA GIOVANI AVVOCATI (AIGA) di Isernia, che nell’ambito della gara non competitiva ha organizzato il “terzo trofeo liberi professionisti”, riservato agli iscritti ad un Albo professionale, redigendo una speciale classifica, in questa gara hanno partecipato gli amici MIGRANTI ospiti di Monteroduni e Sant’Agapito;

3) gara competitiva di 10 KM, riservata agli atleti iscritti alla FIDAL ed altri enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;

4) gara ad invito, riservata ad atleti “assoluti”, che hanno corso con la formula cosiddetta “americana”.

Rispetto alla precedente edizione è stato modificato il percorso della gara amatoriale e la logistica, anche per coordinare la gara amatoriale con la gara ad invito, ultima disputata.

La zona partenza/arrivo è stata posta sul Corso Garibaldi all’altezza di Piazza della Repubblica, che è servita anche come spazio per organizzare la logistica di gara (il palco delle premiazioni, le attrezzature per il rilevamento in automatico dei tempi di gara degli atleti amatori, le attrezzature per l’amplificazione, le postazioni riservate ai giudici e alle iscrizioni alle gare non competitive).

In gazebo appositamente allestiti hanno esposto:

  • l’AVIS comunale, provinciale e regionale, che ha fatto promozione per la donazione di sangue, distribuendo gadget e pieghevoli;
  • l’associazione AIC (Celiaci) che ha presentato prodotti per i celiaci ed ha distribuito informazioni sulla malattia;
  • il settore giovanile NAI, dove il tecnico federale Silvana Azzolini con notevole successo ha fatto promozione per l’iscrizione ai corsi di atletica organizzati per l’anno 2013;
  • l’agenzia Mediolanum di Isernia, tra i principali partner commerciali della manifestazione sportiva;
  • la LIRH, importante ONLUS per la ricerca scientifica, con cui è iniziata già da tempo proficua collaborazione e cui sono devoluti i proventi per le iscrizioni alla gara non competitiva;
  • l’AIGA, i cui volontari hanno collaborato per l’organizzazione della gara non competitiva;
  • l’ENPA, organizzazione per la protezione degli animali;

Nell’adiacente area del terminal Francesco Martino, riservata e totalmente preclusa al traffico, è stata organizzato il ristoro di fine gara,

Si è confermata particolarmente apprezzata la corsa degli assoluti nella spettacolare formula all’“AMERICANA”, gara ad eliminazione, migliaia gli spettatori presenti. La gara ha visto la partecipazione di atleti giovani di livello Nazionale, come Patrick Nasti, Razine, D’Onofrio ed inoltre tutte le giovani promesse dell’atletica molisana.

Il collaudato abbinamento delle due iniziative sportive ha sviluppato “sinergie” che hanno consentito ancora una presenza record di spettatori, davvero superiore ad ogni più felice aspettativa.

Hanno coadiuvato gli organizzatori della Nuova Atletica Isernia i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione Protezione Civile di Campobasso e di Isernia e della Croce Rossa di Isernia, I Vigili del fuoco in congedo che, con esemplare impegno, hanno contribuito alla riuscita delle manifestazioni. Indispensabile, inoltre, la presenza e la funzione delle forze dell’ordine ed in particolare della POLIZIA MUNICIPALE agli ordini del Maggiore Agostino Iannelli. Il gruppo dei vigili, tutti in servizio, dalle prime ore del giorno hanno messo in “ordine” il percorso, cercando di ridurre al minimo i rischi. All’uopo, nei giorni precedenti la NAI ha distribuito volantini lungo le strade interessate dalla corsa per avvisare i residenti dei possibili disagi.

I podisti iscritti erano 521 provenienti oltre che dal Molise, anche da altre regioni: Lombardia, Veneto, Campania, Lazio, Abruzzo e Puglia. In totale 46 le società rappresentate. Sono arrivati al traguardo 610 atleti. Ogni atleta ha potuto conoscere dopo pochissimo tempo dall’arrivo la propria posizione nella classifica assoluta ed in categoria, nonché il tempo occorso a percorrere i 10 KM, grazie al rilievo cronometrico curato con microchip dalla primaria azienda TDS.

Lo speaker, il giornalista Giuseppe Gianfreda, speaker ufficiale del CONI.

Il dato agonistico annovera per la prima volta, nella storia della competizione, il vincitore della Corrisernia è stato un atleta NAI, infatti il nostro Giovanni Grano ha vinto la gara dei 10 km. Nella classifica femminile prima al traguardo Shiam Laaraichi della ASD Finanza Sport della Campania

Sul fronte societario ha vinto la competizione per il quarto anno consecutivo la Atletica Isaura Valle dell’Irno (SA), che ha portato ad Isernia 76 atleti, davanti alla Podistica San Salvo, che pur con 90 atleti al traguardo, ha totalizzato un numero di punti inferiore. Terza l’ Atletica Venafro.

Sono state premiate con trofei, coppe e rimborsi spesa le prime dieci società, la cui classifica è stata redatta sommando i punti ottenuti da ogni singolo atleta nella classifica generale. Sono stati premiati con trofei, coppe e rimborsi i primi cinque arrivati nella classifica assoluta maschile e femminile.

I primi assoluti e gli arrivati nelle singole categorie, sia maschili che femminili, sono stati premiati fino alla ottava posizione nelle cat da MM35 A MM55 e fino alla quinta le altre cat. Più tutte le donne, con beni in natura dalle numerose autorità intervenute: l’Assessore allo sport del Comune, Dott. Galasso, il Presidente del Comitato Regionale FIDAL Molise dott. Iacovelli. Oltre a noti rappresentanti della pubbliche amministrazioni che hanno patrocinato l’evento, hanno premiato i rappresentanti dei principali partner commerciali dell’evento: Mediolanum, e GateLab.

LA GARA AD INVITO

Nell’ambito della Corrisernia 2014, nel rispetto di un protocollo sperimentato lo scorso anno e consolidato per il particolare successo che riscuote, la NAI, con la consulenza del tecnico Luciano Di Pardo, come ultimo prezioso evento della giornata ha riservato la gara ad invito a 22 atleti assoluti, che si sono disimpegnati nella formula “all’Americana”.

Il principio ispiratore per la selezione degli atleti è stato quello di riservare la competizione esclusivamente agli italiani. Affianco ad affermati campioni nazionali sono stati invitati “tutti” i giovani promettenti molisani. Un esperimento riuscitissimo, che ha motivato le associazioni molisane di appartenenza in un evento nuovo ed unico.

Si è svolta su un circuito di 500 metri ricavato su Corso Garibaldi, percorso 20 volte. Ad ogni tornata gli ultimi atleti che transitavano sulla linea del traguardo venivano eliminati, uscendo man mano dalla competizione. Ultimo giro corso dagli ultimi quattro atleti rimasti in gara per formare il podio finale.

Ha vinto il Razine dell’Esercito battendo alla sprinti l’atleta delle Fiamme Gialle Patrick Nasti. Premiati con trofei e coppe i primi tre classificati, mentre a “tutti” i 25 atleti partecipanti la NAI ha concesso un rimborso spese.

CORRISERNIA 2013 – VIII edizione

22/09/2013 – Il programma della manifestazione è stato presentato il 19/09 in conferenza stampa presieduta dal Sindaco dott. Luigi Brasiello alla presenza, tra gli altri, del Consigliere Regionale con delega allo sport, Carmelo Parpiglia, e il Presidente Regionale del CONI, Prof. Guido Cavalieri.

Novità assoluta del 2013: l’organizzazione ha rotto gli argini della “manifestazione sportiva” e ha fatto diventare la CORRISERNIA 2013 “spettacolo” rivolto a tutti i cittadini. Un crogiolo di iniziative dedicate alle famiglie ed ai bambini, articolato in un programma di eventi che sono iniziati alle ore 10,00 della mattina in Piazza della Repubblica e fino a tutta la giornata di domenica.

LE GARE

Si sono articolate in 4 diverse competizioni:

1) nel pomeriggio l’evento sportivo è stato dedicato ai ragazzi e diversamente abili: la responsabile del settore giovanile della NAI Sig.ra Silvana Azzolini, già da alcuni mesi prima del 22 settembre si è impegnata nell’organizzazione e “reclutamento” dei piccoli atleti. A margine delle gare promozionali si è svolto anche l’evento riservato ai “diversamente abili” che, giunti in numero di 40 ed assistiti dai volontari della UNITALSI regionale, con forte spirito di integrazione si sono disimpegnati in una gara poco più che simbolica. Sei gli “start”.

Le gare per gli “adulti” sono state così organizzate:

2) gara non competitiva, aperta a tutti coloro che hanno voluto avvicinarsi allo sport affrontando il circuito cittadino da 3,1 KM, percorso una sola volta, per un momento di aggregazione e per il puro piacere della corsa. I 135 partecipanti hanno avuto la possibilità di correre assieme agli amatori. Anche quest’anno si è ripetuta la fattiva collaborazione della ASSOCIAZIONE ITALIANA GIOVANI AVVOCATI (AIGA) di Isernia, che nell’ambito della gara non competitiva ha organizzato il “terzo trofeo liberi professionisti”, riservato agli iscritti ad un Albo professionale, redigendo una speciale classifica;

3) gara competitiva di 9,3 KM, riservata agli atleti iscritti alla FIDAL ed altri enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;

4) gara ad invito, riservata ad atleti “assoluti”, che hanno corso con la formula cosiddetta “americana”.

Rispetto alla precedente edizione è stato modificato il percorso della gara amatoriale e la logistica, anche per coordinare la gara amatoriale con la gara ad invito, ultima disputata.

La zona partenza/arrivo è stata posta sul Corso Garibaldi all’altezza di Piazza della Repubblica, che è servita anche come spazio per organizzare la logistica di gara (il palco delle premiazioni, le attrezzature per il rilevamento in automatico dei tempi di gara degli atleti amatori, le attrezzature per l’amplificazione, le postazioni riservate ai giudici e alle iscrizioni alle gare non competitive, …). Anche per l’VIII edizione è stato organizzato uno spazio riservato ai ragazzi dove sin dalla mattina i ragazzi si sono esibiti in giochi e piccoli percorsi di gioco-atletica.

In gazebo appositamente allestiti hanno esposto:

  • l’AVIS comunale, provinciale e regionale, che ha fatto promozione per la donazione di sangue, distribuendo gadget e pieghevoli;
  • l’associazione AIC (Celiaci) che ha presentato prodotti per i celiaci ed ha distribuito informazioni sulla malattia;
  • il settore giovanile NAI, dove il tecnico federale Silvana Azzolini con notevole successo ha fatto promozione per l’iscrizione ai corsi di atletica organizzati per l’anno 2013;
  • l’agenzia Mediolanum di Isernia, tra i principali partner commerciali della manifestazione sportiva;
  • la LIRH, importante ONLUS per la ricerca scientifica, con cui è iniziata già da tempo proficua collaborazione e cui sono devoluti i proventi per le iscrizioni alla gara non competitiva;
  • l’AIGA, i cui volontari hanno collaborato per l’organizzazione della gara non competitiva;
  • l’ENPA, organizzazione per la protezione degli animali;
  • l’odontoambulanza, per iniziativa dello studio dentistico dei dott.ri Cardarelli, presente sin dalla mattina per offrire screening odontoiatri gratuiti a bambini e accompagnatori.

Nell’adiacente area del terminal Francesco Martino, riservata e totalmente preclusa al traffico, è stata organizzato il ristoro di fine gara, la cucina e i tavoli per il pasto offerto agli atleti al termine di tutte le manifestazioni sportive.

L’ideale collocazione ha consentito la partecipazione di un considerevole numero di spettatori, che hanno potuto assistere prima dell’inizio delle competizioni alle esibizioni delle scuole di danza.

Si è confermata particolarmente apprezzata la corsa degli assoluti nella spettacolare formula all’“AMERICANA”, gara ad eliminazione, migliaia gli spettatori presenti. La gara ha visto la partecipazione del medagliato europeo Daniele Meucci, insieme ad altri atleti di fama internazionale, tutti italiani (su tutti Stefano La Rosa e Giuseppe Gerratana), compreso tutte le giovani promesse dell’atletica molisana.

Il collaudato abbinamento delle due iniziative sportive ha sviluppato “sinergie” che hanno consentito ancora una presenza record di spettatori, davvero superiore ad ogni più felice aspettativa.

LA GARA COMPETITIVA

La gara competitiva si è svolta su un circuito di 3,100 metri, interamente cittadino, percorso 3 volte per un totale di km 9,3.

La “CORRISERNIA 2013” era valida anche come tappa del circuito regionale denominato CORRIMOLISE, giunto alla quinta edizione, organizzato per volere della FIDAL regionale al fine di promuovere lo sport amatoriale sul territorio.

Il percorso è stato innovato rispetto allo scorso anno per renderlo più veloce ad adatto al numero crescente di partecipanti, oltre che per coinvolgere aree popolose della città fino ad ora escluse dall’evento (Piazza Giustino D’Uva in particolare). Ha compreso le centralissime Corso Garibaldi, Via Latina, Viale Dei Pentri, Via Veneziale, Via Umbria, Piazza Giustino D’Uva, Via Molise, Corso Risorgimento e con l’arrivo sempre in Piazza Stazione. Su Corso Garibaldi è stato posto il punto di ristoro per l’acqua. Il percorso, interamente chiuso al traffico molto veloce è stato particolarmente apprezzato dagli atleti che hanno potuto far valere le loro capacità di velocità.

Organizzare il percorso non è stato facile dal momento che la manifestazione ha registrato record storici di presenze in ogni settore. Migliaia di spettatori assiepati sui marciapiedi di Piazza della Repubblica e Corso Garibaldi hanno assistito alla CORRISERNIA e apprezzato i venticinque atleti professionisti dell’Americana, in un evento sportivo di rilevanza mediatica nazionale. Era presente durante tutte le manifestazioni il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Atletica Leggera, Sig. Massimo Magnani.

Hanno coadiuvato gli organizzatori della Nuova Atletica Isernia i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione Protezione Civile di Campobasso e di Isernia e della Croce Rossa di Isernia, che, con esemplare impegno, hanno contribuito alla riuscita delle manifestazioni. Indispensabile, inoltre, la presenza e la funzione delle forze dell’ordine ed in particolare della POLIZIA MUNICIPALE agli ordini del Maggiore Agostino Iannelli. Il gruppo dei vigili, tutti in servizio, dalle prime ore del giorno hanno messo in “ordine” il percorso, cercando di ridurre al minimo i rischi. All’uopo, nei giorni precedenti la NAI ha distribuito volantini lungo le strade interessate dalla corsa per avvisare i residenti dei possibili disagi.

I podisti iscritti erano 646, provenienti oltre che dal Molise, anche da altre regioni: Lombardia, Veneto, Campania, Lazio, Abruzzo e Puglia. In totale 46 le società rappresentate.

Sono arrivati al traguardo 610 atleti. Ogni atleta ha potuto conoscere dopo pochissimo tempo dall’arrivo la propria posizione nella classifica assoluta ed in categoria, nonché il tempo occorso a percorrere i 9,3 KM, grazie al rilievo cronometrico curato con microchip dalla primaria azienda TDS.

Lo speaker, il giornalista Giuseppe Gianfreda, speaker ufficiale del CONI. Il dato agonistico annovera vincitore il campano Antonio Farina della TIFATA RUNNERS CASERTA, che ha chiuso i 9,3 KM di gara in 30 minuti e 18 secondi. Nella classifica femminile prima al traguardo ancora la nazionale Viola Giulia Alessandra delle Fiamme Gialle, che ha fermato il crono in 32 minuti e 33 secondi.

Sul fronte societario ha vinto la competizione per il terzo anno consecutivo la Atletica Isaura Valle dell’Irno (SA), che ha portato ad Isernia 56 atleti, davanti alla Podistica San Salvo, che pur con 83 atleti al traguardo, ha totalizzato un numero di punti inferiore. Terza la Runners Chieti con 78 atleti al traguardo.

Sono state premiate con trofei, coppe e rimborsi spesa le prime dieci società, la cui classifica è stata redatta sommando i punti ottenuti da ogni singolo atleta nella classifica generale. Sono stati premiati con trofei, coppe e rimborsi i primi cinque arrivati nella classifica assoluta maschile e femminile.

I primi assoluti e gli arrivati nelle singole categorie, sia maschili che femminili, sono stati premiati fino alla ottava posizione nelle cat da MM35 A MM55 e fino alla quinta le altre cat. Più tutte le donne, con beni in natura dalle numerose autorità intervenute: il Sindaco del Comune di Isernia Dott. Brasiello, l’Assessore allo sport del Comune, Dott. Galasso, il Pesidente del Comitato Regionale FIDAL Molise dott. Iacovelli. Oltre a noti rappresentanti della pubbliche amministrazioni che hanno patrocinato l’evento, hanno premiato i rappresentanti dei principali partner commerciali dell’evento: Mediolanum, Farmacia San Lazzaro e GateLab.

Nella seguente tabella sono riepilogati i numeri della gara competitiva, desumibili direttamente dalla classifica ufficiale:

PARTECIPANTI ALLA GARA COMPETITIVA: N. 610 ATLETI ARRIVATI SU 646 ISCRITTI
SOCIETA’ RAPPRESENTATE: N. 46 COSI’ DIVISE – 15 REGIONE MOLISE, N. 10 ABRUZZO, N. 7 LAZIO, N. 2 PUGLIA, N. 10 CAMPANIA, 1 VENETO, N. 1 LOMBARDIA.

LA GARA AD INVITO

Nell’ambito della Corrisernia 2013, nel rispetto di un protocollo sperimentato lo scorso anno e consolidato per il particolare successo che riscuote, la NAI, con la consulenza del tecnico Luciano Di Pardo, come ultimo prezioso evento della giornata ha riservato la gara ad invito a 22 atleti assoluti, che si sono disimpegnati nella formula “all’Americana”.

Il principio ispiratore per la selezione degli atleti è stato quello di riservare la competizione esclusivamente agli italiani. Affianco ad affermati campioni nazionali sono stati invitati “tutti” i giovani promettenti molisani. Un esperimento riuscitissimo, che ha motivato le associazioni molisane di appartenenza in un evento nuovo ed unico.

Si è svolta su un circuito di 500 metri ricavato su Corso Garibaldi, percorso 20 volte. Ad ogni tornata gli ultimi atleti che transitavano sulla linea del traguardo venivano eliminati, uscendo man mano dalla competizione. Ultimo giro corso dagli ultimi quattro atleti rimasti in gara per formare il podio finale.

Ha vinto il Carabieniere Stefano La Rosa, seguito dall’atleta dell’Aeronautica Militare, il giovane Giuseppe Gerratana. Terzo l’alfiere dell’Esercito Italiano, l’olimpionico Daniele Meucci.

Premiati con trofei e coppe i primi tre classificati, mentre a “tutti” i 25 atleti partecipanti la NAI ha concesso un rimborso spese.

Al termine di tutte le premiazioni l’organizzazione ha offerto il pasta party, un pasto completo riservato a tutti gli atleti iscritti alla CORRISERNIA.

CORRISERNIA 2012 – VII edizione

16/09/2012 – Il programma della manifestazione ha compreso il TROFEO DEL MATESE – REGIONE MOLISE, gara ad invito, riservata ai soli atleti assoluti ed organizzata a cura e con la consulenza della SC PROMOSPORT.

Di seguito i quattro diversi “momenti” in cui è stato articolato l’evento sportivo.

1) le gare “promozionali” per bambini e ragazzi, divisi in tre categorie a seconda dell’età. Nelle due serie disputate hanno corso nella prima i “ragazzi” ed “esordienti” (da 11 fino a 13 anni di età) e nella seconda i “cadetti” (fino a 16 anni). 284 in totale i partecipanti alle competizioni giovanili. L’evento, particolarmente riuscito, ha visto un incremento notevole della partecipazione dei bambini sopratutto grazie all’impegno del nostro partner commerciale Gabetti e dalla responsabile del settore giovanile della NAI Sig.ra Silvana Azzolini, che già da alcuni mesi prima del 16 settembre si sono impegnati nell’organizzazione e “reclutamento” dei piccoli atleti. A margine delle gare promozionali si è svolto anche l’evento riservato ai “diversamente abili” che, giunti in numero di 24 ed assistiti dai volontari della UNITALSI regionale, con forte spirito di integrazione si sono disimpegnati in una gara poco più che simbolica. Appena dopo l’arrivo il partner commerciale Gabetti ed i rappresentanti della GateLab, altro partner commerciale della NAI, hanno premiato i primi tre arrivati e le prime tre arrivate nelle due categorie giovanili, mentre un premio speciale è stato riservato a tutti i partecipanti della “gara” dei diversamente abili;

2) la gara non competitiva, aperta a tutti coloro che hanno voluto avvicinarsi allo sport affrontando il circuito cittadino da 2,5 KM, percorso una sola volta, per un momento di aggregazione e per il puro piacere della corsa. I 65 partecipanti hanno avuto la possibilità di correre assieme agli amatori. Anche quest’anno si è ripetuta la fattiva collaborazione della ASSOCIAZIONE ITALIANA GIOVANI AVVOCATI (AIGA) di Isernia, che nell’ambito della gara non competitiva ha organizzato il “secondo trofeo liberi professionisti”, riservato agli iscritti ad un Albo professionale, redigendo una speciale classifica;

3) la gara competitiva di 9,8 KM, riservata agli atleti iscritti alla FIDAL ed altri enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;

4) la gara ad invito, riservata ad atleti “assoluti”, che hanno corso con la formula cosiddetta “americana”.

Tutte le gare si sono svolte nel pomeriggio con inizio alle ore 16,45 per le manifestazioni giovanili ed alle ore 17,30 in contemporanea per le gare da 2,5 KM e 9,8 KM. Alle 19,00 la gara degli assoluti.

Rispetto alla precedente edizione è stato modificato il percorso della gara amatoriale e la logistica, anche per coordinare l’evento della CORRISERNIA con quello del TROFEO DEL MATESE – REGIONE MOLISE, ultima gara disputata.

La zona partenza/arrivo è stata posta sul Corso Garibaldi all’altezza di Piazza della Repubblica, che è servita anche come spazio per organizzare la logistica di gara (il palco delle premiazioni, le attrezzature per il rilevamento in automatico dei tempi di gara degli atleti amatori, le attrezzature per l’amplificazione, le postazioni riservate ai giudici e alle iscrizioni alle gare non competitive, …). Novità di questa VII edizione è stata l’organizzazione di uno spazio riservato, ai ragazzi dove sin dalla mattina con la collaborazione del partner Gabetti e la regia della Sig.ra Azzolini, responsabile del settore promozionale NAI, i ragazzi sino esibiti in giochi e piccoli percorsi di gioco-atletica.

In gazebo appositamente allestiti hanno esposto: l’AVIS comunale, provinciale e regionale, che ha fatto promozione per la donazione di sangue, distribuendo gadget e pieghevoli; l’associazione AIC (Celiaci) che ha presentato prodotti per i celiaci ed ha distribuito informazioni sulla malattia; il settore giovanile NAI, dove il tecnico federale Silvana Azzolini con notevole successo ha fatto promozione per l’iscrizione ai corsi di atletica organizzati per l’anno 2013; l’agenzia Mediolanum di Isernia, tra i principali partner commerciali della manifestazione sportiva.

Al termine del percorso dei gazebo hanno trovato posto gli spazi per la consegna dei pettorali, dei “pacchi gara” e dei “premi gara” per la corsa competitiva.

Nell’adiacente area del terminal Francesco Martino, riservata e totalmente preclusa al traffico, è stata organizzato il ristoro di fine gara, la cucina e i tavoli per il pasto offerto agli atleti al termine di tutte le manifestazioni sportive.

L’ideale collocazione ha consentito la partecipazione di un considerevole numero di spettatori, che hanno potuto assistere prima dell’inizio delle competizioni all’apprezzata esibizione di danza della scuola di ballo “ZUMBA di Castelpetroso e alla suggestiva simulazione di arti marziali della scuola WUSHU del maestro Carmine Coviello di Napoli.

Come accennato, l’evento “CORRISERNIA 2012” è stato abbinato al “TROFEO DEL MATESE”, che corso quest’anno nella spettacolare formula all’“AMERICANA”, gara ad eliminazione, ha suscitato un enorme interesse nelle migliaia di spettatori presenti. La gara ha visto la partecipazione del campione Europeo Andrea Lalli insieme ad altri atleti di fama internazionale, stranieri ed italiani.

Il collaudato abbinamento delle due iniziative sportive ha sviluppato “sinergie” che hanno consentito ancora una presenza record di spettatori, davvero superiore ad ogni più felice aspettativa.

LA GARA COMPETITIVA

La gara competitiva si è svolta su un circuito di 2,450 metri, interamente cittadino, percorso 4 volte per un totale di km 9,8

La “CORRISERNIA 2012” era valida anche come tappa del circuito regionale denominato CORRIMOLISE, giunto alla quarta edizione, organizzato per volere della FIDAL regionale al fine di promuovere lo sport amatoriale sul territorio.

Il percorso è stato innovato rispetto allo scorso anno per venire incontro alle richieste dell’amministrazione comunale ai fine di evitare disagi: ha compreso le centralissime Corso Garibaldi, Via Latina, e Via XXIV Maggio, ripassando sul Corso Garibaldi e con l’arrivo sempre in Piazza Stazione. Su Corso Garibaldi è stato posto il punto di ristoro per l’acqua. Il percorso, interamente chiuso al traffico molto veloce è stato particolarmente apprezzato dagli atleti che hanno potuto far valere le loro capacità di velocità.

Organizzare il percorso non è stato facile dal momento che la manifestazione ha registrato record storici di presenze in ogni settore. Inoltre, mai prima così tanti spettatori (erano migliaia) assiepati sui marciapiedi di Piazza della Repubblica ad assistere alla CORRISERNIA ed ammirare i ventidue atleti professionisti del TROFEO DEL MATESE in un evento sportivo di rilevanza mediatica nazionale.

Hanno coadiuvato gli organizzatori della Nuova Atletica Isernia i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione Protezione Civile di Campobasso e di Isernia e della Croce Rossa di Isernia, che con esemplare impegno hanno contribuito alla riuscita delle manifestazioni. Indispensabile, inoltre, la presenza e la funzione delle forze dell’ordine ed in particolare della POLIZIA MUNICIPALE agli ordini del dirigente Roberto Bucci. Il gruppo dei vigili, tutti in servizio, capitanati dal comandante Iannelli dalle prime ore del giorno hanno messo in “ordine” il percorso, cercando di ridurre al minimo i rischi. All’uopo, nei giorni precedenti la NAI ha affisso manifesti lungo le strade interessate dalla corsa per avvisare i residenti dei possibili disagi.

I podisti iscritti erano 681, provenienti oltre che dal Molise, anche da altre regioni: Toscana, Liguria, Veneto, Campania, Lazio, Abruzzo, Marche e Puglia. In totale 49 le società rappresentate.

Sono arrivati al traguardo ben 618 atleti, record della manifestazione. Ogni atleta ha potuto conoscere dopo pochissimo tempo dall’arrivo la propria posizione nella classifica assoluta ed in categoria, nonché il tempo occorso a percorrere i 9,8 KM, grazie al rilievo cronometrico curato con microchip dalla primaria azienda TDS.

Lo speaker, il giornalista Marco Cascone, già speaker di tutte le gare Campane.Il dato agonistico annovera vincitore il Keniano Kibor William che ha chiuso i 9,8 KM di gara in 29 minuti e 19 secondi, media 2.59 al km, seguito da Lamachi e da Mohammed Lamiri. Nella classifica femminile prima al traguardo Viola Giulia Alessandra delle Fiamme Gialle, che ha fermato il crono in 36 minuti e 12 secondi. Hanno completato il podio femminile la vincitrice del 2011 Di Donato Simona e la tesserata NAI Arianna Di Pardo.

Sul fronte societario ha vinto la competizione la Atletica Isaura Valle dell’Irno (SA), che ha portato ad Isernia 50 atleti, davanti alla Runners Chieti ASD, che pur con 61 atleti al traguardo, ha totalizzato un numero di punti inferiore. Terza la Atletica Venafro con 54 atleti al traguardo.

Sono state premiate con trofei, coppe e rimborsi spesa le prime dieci società, la cui classifica è stata redatta sommando i punti ottenuti da ogni singolo atleta nella classifica generale. Sono stati premiati con trofei, coppe e rimborsi i primi cinque arrivati nella classifica assoluta maschile e femminile.

I primi assoluti e gli arrivati nelle singole categorie, sia maschili che femminili, sono stati premiati fino alla ottava posizione nelle cat da MM35 A MM55 e fino alla quinta le altre cat. Più tutte le donne, con beni in natura dalle numerose autorità intervenute: il Commissario Straordinario del Comune di Isernia Dott. Vardè, i consiglieri regionali Vincenzo Bizzarro e Domenico Izzi, il neo assessore allo sport della Provincia di Isernia Camillo Di Pasquale ed il Maggiore della Guardia di Finanza di Isernia, oltre a noti rappresentanti della pubbliche amministrazioni che hanno patrocinato l’evento. Hanno premiato i rappresentanti dei principali partner commerciali dell’evento: Mediolanum, Farmacia San Lazzaro, GateLab e Fideuram.

I NUMERI DELLA GARA COMPETITIVA

Nella seguente tabella sono riepilogati i numeri della gara competitiva, desumibili direttamente dalla classifica ufficiale.

PARTECIPANTI ALLA GARA COMPETITIVA: N. 618 ATLETI ARRIVATI SU 681 ISCRITTI
SOCIETA’ RAPPRESENTATE: N. 49 COSI’ DIVISE – 14 REGIONE MOLISE, N. 9 ABRUZZO, N. 7 LAZIO, N. 1 PUGLIA, N. 8 CAMPANIA, N. 2 MARCHE, 1 LIGURIA, 1 TRENTINO, N. 1 TOSCANA.

LA GARA AD INVITO

Nell’ambito della Corrisernia 2012, nel rispetto di un protocollo sperimentato lo scorso anno e consolidato per il particolare successo che riscuote, la NAI, con la consulenza del tecnico Stefano Ciallella e della SC Promosport, come ultimo prezioso evento della giornata ha riservato il “TROFEO DEL MATESE – REGIONE MOLISE” a 22 atleti assoluti, che si sono disimpegnati nella formula “all’Americana”, mai disputata in Regione prima d’ora. Si è svolta su un circuito di 700 metri ricavato tra Corso Garibaldi e Terminal Martino, percorso 14 volte. Ad ogni tornata gli ultimi atleti che transitavano sulla linea del traguardo venivano eliminati, uscendo man mano dalla competizione. Ultimo giro corso dagli ultimi tre atleti rimasti in gara per formare il podio finale.

Ha vinto il TROFEO il keniano Sugut Paul della Libertas Catania, seguito in seconda posizione da Andrea Lalli delle Fiamme Gialle e da Marco Salami dell’esercito Italiano.

Premiati con trofei e coppe i primi tre classificati, mentre a “tutti” i 22 atleti partecipanti la NAI ha concesso un rimborso spese.

Al termine di tutte le premiazioni l’organizzazione ha offerto il pasta party, ovvero un pasto completo riservato a tutti gli atleti iscritti alla CORRISERNIA; menu molto apprezzato da tutti e ben organizzato grazie alla collaborazione di primarie aziende locali di ristorazione e catering. 550 i pasti consumati.